de Magistris, c'è odio contro Napoli

L'immagine di ieri a Genova, le frasi, i volti, i contenuti sono davvero inqualificabili, indecenti, razzisti e discriminatori. Non si può più andare avanti così". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando i cori allo stadio Marassi durante la partita Sampdoria - Napoli. "Nei confronti di Napoli - ha aggiunto - c'è odio. Forse 'vanno in freva' (ndr, 'si arrabbiano') perché senza soldi e senza aiuti siamo la città che più cresce in cultura e turismo e perché abbiamo vinto lo scudetto dell'onestà e del bel calcio?". Cori "davvero indecenti" per rispondere ai quali il sindaco fa proprie le parole espresse dal'allenatore azzurro, Sarri, che ha parlato "di città e popolo straordinari". "Noi napoletani dobbiamo imparare a difendere la città e a reagire con più forza, efficacia, signorilità e maggiore capacità di sopportazione rispetto a provocazioni che stanno superando ogni limite".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bacoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...